mercoledì 12 novembre 2008

ma la libertà puzza così??

Il titolo del post è quello che è... e adesso vi spiego il perchè.

Domani è prevista la partenza di quasi tutto l'Istituto (rimarremo io, le segretarie, il tecnico e il tipo delle pulizie), chiunque avrebbe gioito. E invece ho talmente tante cose da fare questa settimana, che, in proporzione, credo lavorerò più degli altri giorni... se questo è il profumo della libertà, non mi piace affatto!

elis@

4 commenti:

Leti ha detto...

Bhhhhhhhhhhhhhhh
Hai perfettamente ragione idem.........
Ma almeno senza l'ansia....è sempre meglio, no?

Mr.Henri ha detto...

Ciao ricercatriche, che aria tira all'università viste le ultime vicessitudini?
Io per fortuna ne sono a margine come laureando anzianotto.

salutone, mr.henri

annarella83 ha detto...

Niente è mai come vorremmo sia.

elis@ ha detto...

@ Letizia ...già, senza "agguato-man" è tutto più tranquillo. Oggi ho già preparato tutto e nemmeno me ne sono accorta!
@ Mr. HenriL'università? Bah... noi abbiamo vinto dei fondi per dei progetti, ma li vedremo a settembre 2009, nonostante il progetto sia iniziato a settembre di quest'anno. Come facciamo?? Si risparmia, risparmia, risparmia... Io con il dottorato dovrei almeno avere stipendio sicuro fino al 2011, ma qui l'aria non è delle migliori!
@ AnnaGià, ma diciamo che non mi posso lamentare più di tanto. Ieri mi sembrava una tragedia, ma già oggi... tutto l'istituto per me!! Senza nessuno che mi stressa, non mi sembra vero. Lavorare tranquilli non ha prezzo!