lunedì 18 febbraio 2008

BENVENUTI nella GIORNATA BUSTA

Cioè giornata praticamente da buttare. Appuntamento alle 11.00 con il mio controrelatore. Benissimo. Appuntamento a questo punto alle 9.00 con la mia relatrice in ansia che voleva vedere la presentazione. PERFETTO. Alle 9.00 spaccate, tipo svizzero "jà novi" sono in ufficio. Ripeto ripeto ripeto (e sforo automaticamente 5 miuti...), ma non fa nulla, modifico delle virgole e ecco alle 11.00 vado al VeF. Salgo al 3° piano.

Busso

Nessuno risponde. (non che non me lo aspettassi, ma insomma uno ci spera sempre!)

Arrivano le 12.00. Spargo messaggi in giro a fidi compagni di sventure che mi assicurano di chiamare al primo avvistamento.

Torno in ufficio. Chiamo sul cell del controrelator su consiglio della relator...

Squilla e poi TU TU TU TU TU

Riprovo staccato.

Alle 13.30 ecco una delle mie sentinelle vedetta, chiamare. E' al Village. Esco, corro. Sparito.

Vado nel suo ufficio e la pantecana sua alleata (a buon intenditor...) mi dice:

"Bè, sa fa freddo..."

"Già infatti..., ma sa dov'è il prof?" (ho pensato fosse CRETINO)

"Bè, sa fa freddo..."

"mmmm"

"Fa freddo e è a letto con 39 di febbre" (BUGIARDO)

Arrivederci e grazie anche alla mia giornata Paolino Paperino Detective Fallito. Un bacio a tutti... Torno a ripetere a velocità ultrasonica!

elis@

-3

1 commento:

viltrio ha detto...

beh conoscendo il tuo controrelator non mi stupisco x niente. ma x niente proprio...
ma la pantecana è uomo o donna? se è uomo ho capito tutto.