lunedì 5 gennaio 2009

There was a time

C'era una volta un tempo in cui il 5 gennaio si stava tutti a casa ad aspettare la Befana. Credo, invece questo sia il mio primo anno in cui il 5 di gennaio sono all'opera... come un qualsiasi giorno lavorativo, quasi fosse il 5 di un altro mese.

Sono qui, perché il Capo non capiva perché me ne stessi a casa oggi visto che sono a Roma.

Se non fosse chiaro dai post precedenti, io a Roma ci abito nonché... ci sono nata.

Quindi se uno sta in Sardegna e se ne rimane a casa, va bene.

Se uno sta in vacanza con un viaggio prenotato e non viene, va bene.

Se uno sta a casa perché in istituto non c'è nessuno, ma sta a Roma, allora deve venire a lavorare.

E quindi eccomi qui, con altri 2 sfigati in Istituto, con lui dillà davanti al computer. Il bello è che il setup lo stanno usando loro ed io sono qui a fare una cosa di vitale importanza, che avrei potuto benissimo fare mercoledì, ma che ho fatto oggi, perché a casa che ci stavo a fare???

Non ho nessun problema ad essere qui oggi, anzi. In pochi si lavora meglio e più tranquilli. Ma io lavoro in un'università. Le università, oggi, sono deserte. Lo so, perché basta uscire da questo istituto per vedere il deserto che c'è fuori da qui, basta affacciarsi alla finestra e vedere che ci sono in tutto 15 macchine parcheggiate e il mio motorino. Il che vuol dire che oltre noi 4 ci sono: il portiere, il cuoco, i baristi (3) e qualche altro amministrativo che non poteva non venire.

Quello che mi fa incaxxare veramente come una bestia è che il viscido, le cose che vi ho detto non le ha dette a me... me le ha fatte recapitare.

Non ha nemmeno il coraggio di dire quello che pensa, perché si fa schifo da solo.

Nel frattempo, oggi, ho scritto i risultati del mio articolo, in English ovviamente! Perchè sono proprio brava, lo so, senza che lui lo debba per forza ammettere.

Alla facciaccia sua, che non sa nemmeno ordinare la rubrica di un telefono.

elis@

1 commento:

Le ha detto...

SEI una grande come sempre! Mi dispiace solo che tu sia stata lì e lo abbia dovuto vedere e sentire! A me nn risparmierà nulla nn preoccup. mi farà vedere i sorci verdi!!!!!!!!! TVB Eli e stasera e domani riposati!!!!!!! Un abbraccio forte forte.......Purtroppo come diceva il mitico e grande Totò: "Signori si nasce, e noi lo "nacquimo"!!!